ArsKey Magazine | Articolo


Tacà insema, il mix prende forma
Data: 03.12.2013

vai alla pagina
Vai all'evento: Tacà insèma

Vai alla sede: Costantini Art Gallery

Gli artisti correlati: Maurizio Galimberti, Khalid El Bekay, Gianni Cuomo, Nicolò Quirico, Silvia Beltrami


Ispirazione dal dialetto milanese per la collettiva organizzata dalla Costantini Art Gallery intorno al modus operandi del collage.

Tacà insèma è infatti il concetto da cui si dipana un allestimento pulito, composto da una selezione efficace di lavori di cinque artisti che fanno del collage, o della sua interpretazione, la base del loro lavoro. Se i tempi del cubismo e del futurismo, ma anche di tanta arte applicata degli anni '30, sono una forte base da cui partire e impossibile da dimenticare, i lavori in mostra rispolverano con forte determinazione questa tecnica, creando immagini di sicuro impatto visivo.

aifsculturaweb_400

Esplodono letteralmente i frammenti di carta che Silvia Beltrami raccoglie nelle riviste patinate di moda e successivamente compone nelle sue opere creando nuovi mondi, raccontando universi paralleli come in Rave 18, un'emulsione di forme e colori che vanno a comporre un'immagine dinamica, veloce.

Veloci, dinamiche, scomposte sono anche le consolidate e riconosciute visioni di Maurizio Galimberti, che disassembla le sue vedute cittadine in singole immagini che vanno a formare un puzzle coerente e puntiforme. Anche Gianni Cuomo la prende alla lontana e con carta, colla e forbici addobba le sue sculture mutanti, ricoperte da strati di carta con codici alfanumerici: "messia contemporanei dalle sembianze primordiali, che gridano moniti, coscienti e consapevoli del certo avvenire" si legge nel comunicato stampa.

Un mix di tecniche ed elementi differenti fanno del lavoro di Nicolò Quirico un sunto perfetto, una visione unica. Procedimento lungo e ingegnoso che parte dalla fotografia, per approdare alla stampa passando per il collage con l'utilizzo di vecchi testi. Lunghi progetti ed elaborazioni che portano Quirico all'elaborazioni di nuove visioni architettoniche, in bilico tra poetica e realtà. Lavora sulla realtà quotidiana e sulla natura delle cose Khalid El Bekay che con i suoi collage riflette sull'origine di tutte le cose indagandone il messaggio culturale e sociale.

20131107_111346_400

  





© ArsValue srl - P.I. 01252700057